Linfedema

La Fisioterapia può essere utilizzata anche per curare il Linfedema, ovvero una condiziona patologia a carico del sistema linfatico. Quando il paziente si accorge di avere questo disturbo, i vasi linfatici non svolgono più le loro funzioni di drenaggio e di difesa immunitaria.
Questo problema non fa altro che causare l’accumulo di liquidi. Esistono tre gradi di linfedema, il primo dove si riconosce un sostanziale accumulo di acqua, il secondo quando l’accumulo riguarda anche i cataboliti e proteine e il terzo dove il paziente soffre del ristagno del liquido.
In quest’ultima fase si arriva alla formazione di tessuto fibroso, grazie alla fisioterapia del linfedema, si arriva alla riduzione dell’edema stesso tramite drenaggio linfatico manuale, con compressione elastica e laser.

 

social
Privacy Policy • comunicazione e immagine: Vitamina Studio